Meditazione con Campane Tibetane, Gong, Strumenti Etnici (sab 1/12/2018 dalle ore 10:00 alle 12:00)

Meditazione con Campane Tibetane, Gong, Strumenti Etnici

Le campane tibetane riproducendo la vibrazione sonora originaria dell’OM ci permettono di affrontare il tema degli effetti del suono sulla mente, sul corpo e sullo spirito dato che il modo più semplice di comunicare della materia cellulare vivente è tramite le vibrazioni sonore.
Questi suoni vibrazionali particolari aiutano il corpo ad abbandonare tensioni e agitazioni, distendono la mente e portandola dolcemente in stati di profondo rilassamento, riequilibrando stati ansiosi, riducendo insonnia e stress, ma soprattutto queste particolari meditazioni sono un tramite per aiutarci a scendere nel profondo di noi stessi, nel difficile compito di ricercare il nostro vero SE’.

Conduce GIULIANO ANNONI
Musicista e percussionista ha portato avanti la sua ricerca fino ad approdare ai suoni della musica orientale in cui ha trovato la sintesi di ciò che cercava. Discepolo diretto di Sri Satyananda, il figlio spirituale di Sri Ananda Moy Ma.
Ha così appreso il percorso del karma, bhakti e jnana yoga, e soprattutto la meditazione.
Affascinato dal suono vibrazionale delle percussioni, le campane tibetane e il gong ha iniziato ad usarli prima a livello personale, poi estendendo la propria esperienza nelle sessioni di meditazioni collettive in vari centri yoga e olistici.
Ha conseguito il diploma di massaggio sonoro professionale metodo bagno armonico. Coofondatore con Sri Atmananda (Simone Vanni) dell’Associazione Satyananda Mission.

Comments are closed.