Surya Namaskara (saluto al Sole)

 

Surya Namaskara (saluto al Sole)

Surya = Sole       Namaskara = Saluto

Surya Namaskara è soprattutto una pratica spirituale (Sadhana) completa.

Include Asana (posizioni), Pranayama (ritmo controllato della respirazione), Mantra (formula sacra da recitare mentalmente) e tecniche meditative.
Il respiro viene sincronizzato con i movimenti fisici. Ad ogni posizione (asana) infatti è abbinata una fase della respirazione, mentre la concentrazione su un determinato Chakra (aree del corpo che assorbono l’energia vitale circostante o prana e la distribuiscono a tutto il corpo fisico) e la recitazione di un Mantra danno enfasi all’aspetto spirituale della pratica.

Il momento ideale per praticare Surya Namaskara è all’alba il momento della giornata più ricco di pace. Ove fosse possibile, meglio sarebbe eseguire la pratica all’aria aperta e rivolti verso il sole.

È altresì indicato praticare il saluto al sole prima delle altre asana.
La pratica consiste nella ripetizione di cicli di asana. 
Un ciclo completo è costituito da 12 asana.
Per ottenere benefici a livello spirituale praticare lentamente da 3 a 12 cicli, usare un ritmo più veloce nell’esecuzione se si desidera puntare anche su benefici a livello fisico.

Prima di iniziare portare la consapevolezza all’interno del corpo rilassandolo mentalmente stando eretti con i piedi uniti o leggermente divaricati e le braccia lungo i fianchi. Portare consapevolezza al centro tra le sopracciglia visualizzando un sole rosso che sorge e che pervade tutto il corpo.

 

ESPIRARE occhi chiusi, piedi uniti, palmi delle mani uniti davanti al torace in “Namaskara Mudra”:
Posizione 1 – Pranamasana (posizione della preghiera)

INSPIRANDO sollevare le braccia in alto, portarle indietro diritte piegando all’indietro contemporaneamente testa e parte superiore del tronco: 
Posizione 2 – Hasta Utthanasana (posizione delle braccia in alto)

ESPIRANDO flettere il busto in avanti e portare il palmo delle mani accanto ai piedi, mantenendo busto e gambe diritte cercando di portare la fronte alle ginocchia:
Posizione 3 – Padahastasana (posizione delle mani ai piedi)

INSPIRANDO allungare la gamba sinistra indietro il più lontano possibile appoggiando ginocchio e dorso del piede. Mantenere le braccia tese, punta delle dita toccano terra mentre il capo è piegato indietro con lo sguardo rivolto in alto:
Posizione 4 – Ashwa Sanchalanasana (posizione equestre)

ESPIRANDO portare il piede destro accanto al piede sinistro, sollevare i glutei verso l’alto portando la testa tra le braccia tese formando un triangolo tra schiena e gambe tese. Perfezionare la posizione portando i talloni a terra e la testa verso le ginocchia:
Posizione 5 – Parvatasana (posizione della montagna)

TRATTENENDO IL RESPIRO abbassare le ginocchia, il torace tra le mani e il mento sul pavimento, piedi puntati e glutei sollevati:
Posizione 6 – Ashtanga Namaskara (saluto con otto parti del corpo)

INSPIRANDO sollevare e piegare la testa indietro, inarcare la schiena raddrizzando le braccia, mentre glutei e anche si abbassano sul pavimento. Gambe tese e sguardo rivolto in alto:
Posizione 7 – Bhujangasana (posizione del cobra)

ESPIRANDO puntare i piedi uniti sollevare i glutei verso l’alto portando la testa tra le braccia tese formando un triangolo tra schiena e gambe tese:
Posizione 8 – Parvatasana (posizione della montagna)
Ripetizione della posizione 5

INSPIRANDO portare avanti il piede sinistro in linea con la mano sinistra, ginocchio destro e dorso del piede appoggiano a terra:
Posizione 9 – Ashwa Sanchalanasana (posizione equestre)
Ripetizione della posizione 4

ESPIRANDO unire i piedi, palmo delle mani accanto ai piedi e mantenendo busto e gambe diritte cercare di portare la fronte alle ginocchia:
Posizione 10 – Padahastasana (posizione delle mani ai piedi)
Ripetizione della posizione 3

INSPIRANDO sollevare il busto, stendere le braccia verso l’alto inarcando all’indietro:
Posizione 11 – Hasta Utthanasana (posizione delle braccia in alto)
Ripetizione della posizione 2 

ESPIRANDO riportare le mani giunte davanti al torace:
Posizione 12 – Pranamasana (posizione della preghiera)
Ripetizione della posizione 1

Comments are closed.